1 gennaio 2016

Grazie!

Ho deciso di dire GRAZIE e di dare il BENVENUTO al 2016 così!

Grazie a tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri per il mio 47° compleanno, con una telefonata, con un messaggio scritto, vocale o video via SMS, su Facebook o su whatsapp.

Ho ricevuto tanti regali accompagnati da biglietti con tantissimi auguri di diverso tipo. E voglio prendere spunto da alcuni di questi per ringraziare te che in qualche modo, da vicino o da lontano, sei entrato a far parte della mia vita e per augurare a te e a me uno straordinario 2016!

GRAZIE a chi mi ha augurato di incontrare l’amore vero. E per me l’amore vero non è e non sarà solo quello di un uomo, ma anche quello delle persone che amo, dei miei amici, delle persone importanti per me che considero speciali, in contesti e per motivi diversi. Ecco, con ognuno di loro voglio poter condividere l’amore vero, autentico, che possa riempire il cuore di entrambi. Un amore vero che ti permette di poter amare qualcuno, accettare il suo punto di vista senza giudicarlo, anche quando non comprendi o non condividi quello che dice o quello che fa. Un amore vero che ti dà la libertà di dire a qualcuno che hai bisogno di lui o di lei senza provare vergogna ma considerando quella libertà il valore aggiunto di quella relazione. Quell’amore vero che ti fa avere voglia di condividere momenti belli, momenti più dolorosi, così come il gioco e la voglia di ridere insieme. Quell’amore vero che può essere con un figlio, con un fratello o sorella, con un padre o una madre, con un amico o un’amica, con un fidanzato/a o marito/moglie, compagno/a… in ogni caso una forma di amore. Amore vero.

GRAZIE a chi mi ha augurato stupore. Wow! Lo dico sempre… mi piace stupirmi di ogni più piccola cosa, mi piace avere quello spirito di bambina a volte apparentemente anche un po’ scema che ha voglia di guardare il mondo ogni giorno con occhi diversi, scoprire e imparare sempre qualcosa di nuovo continuando a stupirsi. Lo diceva anche Chesterton e sono super d’accordo con lui.

L’obiettivo di un nuovo anno non è avere un nuovo anno. E’ che dovremmo avere una nuova anima e un nuovo naso; piedi nuovi e una nuova spina dorsale, nuove orecchie e occhi nuovi”. Gilbert Keith Chesterton

GRAZIE a chi mi ha augurato divertimento. Sì, il divertimento, l’energia ludica è quella che insieme alla forza e alla tenerezza danno energia all’essere umano a 360°.

GRAZIE a chi mi ha augurato di far accadere le cose che desidero e di continuare ad essere così come sono. Già, per me che per una vita, e ancora adesso a volte, per conquistarmi una briciola di amore e approvazione ho fatto le Olimpiadi, affidando al mio superfare la qualità e la quantità delle mie relazioni, oggi volermi bene così come sono e voler credere che le persone che mi amano davvero mi amano per quello che sono, così come sono, a prescindere dalla mia efficienza ed efficacia, già questo è un grande risultato del cuore e dell’anima.

Ecco, per tutte queste cose dico GRAZIE e tutte queste cose auguro anche a te per questo 2016 che sta cominciando!

Grazie

♥ Emanuela

 

 

Condividi

Altri articoli