Cosa è il coaching

Il Coaching è un approccio metodologico per aiutare individui, gruppi di persone, aziende e organizzazioni a raggiungere il massimo livello delle proprie capacità di performance: il termine deriva dalla parola “coach”, che indica un veicolo che trasporta passeggeri da un luogo alla meta desiderata. 

 

Il Coach è un professionista che aiuta il suo Cliente a prendere consapevolezza delle proprie risorse così che riesca a raggiungere i suoi traguardi e a portare soddisfazione e risultati nella sua vita, personale e professionale.  

È un processo di esplorazione personale per risvegliare, allenare e sviluppare se stesso e le sue potenzialità, esprimendosi liberamente e sperimentando nuove strategie di comportamento. In questo processo, il Coach incoraggia lo sviluppo delle competenze comportamentali della persona attraverso una accurata e fondamentale attività di osservazione e di feedback. 

 

Il Coaching si distingue dalle discipline di tipo terapeutico e di consulenza in quanto è “orientato al risultato”, piuttosto che “centrato sul problema”: si pone come obiettivo di stimolare lo sviluppo di nuove strategie di pensiero e di comportamento, piuttosto che di risolvere i problemi e i conflitti del passato. Esistono diverse tipologie di Coaching, secondo il contesto in cui si vogliono raggiungere questi risultati: Life, Business, Executive, Personal, Team, Health, Sport, Conflict, Career, Sales… 

 

Una delle espressioni del Coaching è la Programmazione Neuro Linguistica (PNL), un processo per modellare gli schemi, consci e inconsci, del comportamento e della comunicazione. La PNL è la Scienza dell’Eccellenza Umana: attraverso l’osservazione di persone definite “di successo”, evidenzia comportamenti, specifici e riproducibili, organizzandoli in modelli comportamentali specifici.  

 

Una delle discipline che possono essere utilizzate nel Coaching è la Programmazione Neuro Linguistica (PNL), fondata negli anni ’70 a Santa Cruz, da Richard Bandler, matematico e informatico, e John Grinder, linguista. È un processo per modellare gli schemi, consci e inconsci, del comportamento e della comunicazione. La PNL, infatti, attraverso l’osservazione di persone efficaci nei loro rispettivi campi (terapia, comunicazione, vendita, management, imprenditoria, sport…) studia “come hanno fatto a raggiungere quei risultati”, cioè, gli schemi linguistici, comportamentali e mentali che hanno utilizzato, li organizza in modelli comportamentali specifici in modo che altri possano usarli per ottenere risultati simili anche in altri campi. Per questo è nota anche come Scienza dell’Eccellenza Umana: perché studia persone “di successo” che ottengono risultati eccellenti. 

 

Il Coaching aiuta a sviluppare abitudini di successo, aumentando comportamenti più efficaci e diminuendo quelli limitanti. Le aree di allenamento più comuni nel Coaching comprendono: stabilire obiettivi e risultati ben formati, gestire gli stati interiori, assumere diverse posizioni percettive, identificare i momenti di eccellenza, mappare le risorse e procurarsi un feedback di alta qualità. 

 

Lo scopo finale è la formazione, ovvero ‘dare forma’ a qualcosa: in questo caso, se stessi. È un processo continuo, un flusso di progresso e crescita in cui si acquisiscono abilità e competenze per concretizzare quello che abbiamo dentro, per plasmare quella forma desiderata. 

Emanuela Mazza
Coach & trainer
Chi sono